Perché Apple incanta la gente?

apple-innovare-tecnologia
Sarò molto chiaro, non mi interessano le differenze tra l'iPad 1 e 2. Certo, fa ridere che ti vendano un aggeggio quasi uguale, sì, fa anche ridere che ci sia gente che difenda un prodotto commerciale senza formare parte dell'azienda. Fa un po' piangere, invece, sapere che esiste chi bacia il suo iPad e applaude Jobs come se fosse il salvatore di questo cazzo di mondo.

(In?)credibilmente , Apple è riuscita ancora a farsi vedere, a far parlare di sé, e a far dire ai suoi fans che questa nuova invenzione, la smart cover, è qualcosa di "super woow", di geniale, di innovativo, che Apple ci sa fare.

Possiamo liquidare tutto dicendo "è marketing, Apple è geniale in questo tipo di cose" sì, potremmo. Oppure, possiamo cercare di andare oltre la solita minestra.

Reazioni primitive

Nel 1964 Marshall McLuhan scrisse il libro "Undestanding Media", in cui analizza i nuovi media e trae conclusioni illuminanti. Ecco una delle sue tesi, ancora valida a 100 anni della sua nascita:
Ogni nuova tecnologia (comprese la ruota, il parlato, la stampa), esercita su di noi una lusinga molto potente, tramite la quale ci ipnotizza in uno stato di "narcisistico torpore". Se non abbiamo gli anticorpi intellettuali adatti, questo capita appena ne veniamo in contatto, e ci porta ad accettare come assiomi assoluti, le assunzioni non neutrali intrinseche in quella tecnologia. [...]

Il che è fottutamene esatto, pensateci: Apple ti lusinga (think different). Di conseguenza ti ipnotizza (guardi il touch, guardi la velocità, mordi la mela) dopodiché, ti fa accettare i suoi assiomi (questo prodotto è rivoluzionario, è la prima volta che vedi questo, noi innoviamo).

In Novo

Quella parola. Innovare. Ho già scritto qualcosa sull'innovazione, ma non mi sono mai soffermato nel suo significato.

Etimologicamente deriva dal latino innovare e significa "creare qualcosa di nuovo". Tuttavia, ai nostri tempi, il significato ha - purtroppo - assunto un'altra dimensione. Dimensione dettata dal mercato. Oggigiorno innovare - per molti - significa "portare qualcosa di nuovo". Non solo farla ma anche diffonderla, imporla.

Sotto questo punto di vista, anni fa, la azienda innovatrice è stata Microsoft. Ha portato Windows e imposto il concetto di PC dekstop. Un desktop da scrivania. Anche se il concetto sia stato creato da Apple, tutti sappiamo che Microsoft arrivò a vendere prima. La azienda di Bill Gates venne criticata. "ha rubato le idee".

Domanda: Apple ha creato il touch? il concetto di tablet? No. Hanno soltanto preso queste invenzioni e le hanno diffuse grazie a tanta pubblicità, tempismo e chiusura del loro hardware/software. Un prodotto blindato ma bello. Chi è la nuova Microsoft ora?

Dal mio punto di vista, Apple - sopratutto in questo caso - non innova ma rinnova. Ha sostituito una cosa vecchia con una nuova. Ma l'assurdità, in tutto ciò, è il fatto che a decidere quando qualcosa diventa vecchio o nuovo, è la stessa Apple.

Incantesimo e paradosso

Certo, se vediamo il video promozionale e sopratutto, se siamo distratti, affermiamo: cavolo, questo semplifica e migliora l'utilizzo dell'Ipad.

Ora, se invece siamo attenti, possiamo cogliere qualche dettaglio, neanche tanto superfluo:
  • è un materiale plastico o in fibra, con 2 calamite
  • te lo vendono a 39/60$ ma i costi di produzione saranno di, quanto? 2$?
  • è un bisogno al quadrato. Ovvero, prima hanno creato la necessità di un tablet (l'ipad), e poi hanno inventato la necessità di avere un aggeggio come quello.

Sembra paradossale, anzi lo è, perché si parla di tecnologia all'avanguardia, ma si tratta fare leva su un impulso primitivo nell'uomo: lo stupore, la meraviglia, con i quali ti incanta.

Continua la citazione di prima
[...] Se invece riusciamo a evitare di esserne fagocitati, possiamo guardare quella tecnologia dall'esterno, con distacco, e a quel punto riusciamo non solo a vedere con chiarezza i principi sottostanti e le linee di forza che esercita, ma anche i mutamenti sociali diventano per noi un libro aperto, siamo in grado di intuirli in anticipo e (in parte) di controllarli.


"Noi crediamo che con l'ipad 2 il futuro sarà migliore, sopratutto il futuro della nostra azienda" ;)


...