Android sei una Troia!

android-linux-proprietario-closed
Tanti bei discorsi, tanti elogi, tanti complimenti a Re Google che decise di fare un regalo a tutti i nerd "donando Linux nelle tasche di tutti". E tanti bloggers che si fanno i pompini a vicenda esultando e festeggiando la sconfitta degli Argivi della Microsoft! perché ora con Android la gente ha linux nelle tasche e quei Danai di Apple perdono territorio...

Quello che non sanno è che i Danai e gli Argivi sono sempre degli Achei, e tra gli Achei informatici esiste uno molto furbo e saggio: Re "Ulisse" Google, che un giorno ebbe l'idea di fare una Troia cavalla, proprio attraente, et donatali agli nerds del FLOSS essi, non resosi conto di quel che li aspettava, accettarono il dono, perdendo la loro causa.

Android è un cavallo di Troia. È stato accolto da coloro che usavano gnu/linux come la soluzione alla diffusione del software libero*, ma Android non è GNU, ovvero: che cazzo te ne fai del kernel se poi tutto il resto è chiuso? O come dice l'amico Nedanfor: "non è che se una cosa ha il kernel libero è buona e giusta". Certo il progetto era stato rilasciato con licenza libera, ma mano a mano l'hanno chiuso sempre di più. Ora invece: Principi base del FLOSS inesistenti.

In sostanza, sia che usi l'ultima versione di Android, sia che usi quel fork tanto gettonato di MIUI, stai usando software proprietario**, e forse sei convinto di stare usando roba Open/Libera, o forse non te ne frega un niente, ma in quel caso non venirmi a dire che sostieni il software libero, ecco, basta esserne coscienti.

Tutto ciò conferma una mia teoria secondo cui il FLOSS, per una azienda, serve finché viene applicato come metodo di produzione - perché è redditizio - ma una volta che si finisce di produrre e bisogna iniziare a vendere, la diffusione della conoscenza e lo GNU sono inviati a pascolare altrove, ed infatti eccovi l'ultimo esempio: Android è la piattaforma meno aperta tra quelle open, per non parlare di MIUI (questa è proprio chiusa).

Che dite, noi pochi diffusori delle idee del software libero, abbiamo perso?

--------------------------------------
  • * C'era molta confusione in giro, tanto per fare un esempio: Il Disinformatico definisce Android un sistema "basato su GNU/Linux e quasi interamente libero e open source"??
  • ** e se ci pensate la differenza tra Android e l'OS dell'iPhone è che Apple ti dice, fin da subito, che il software è chiuso.

PS: Ah, e voi direte: Ti sei svegliato un po' tardi Coniglio. No, in realtà l'ho sempre visto come una causa persa (Android non è mai stato GNU, è basato su Dalvik e usa Linux come kernel, ma poteva usare qualunque altra cosa), quindi preferibile criticare Canonical per atteggiamenti simili - usare l'open come metodo di produzione e basta - perché per lo meno la Casa del Parroco produce qualcosa che possiamo definire "Gnu/Linux", ancora legata alla GPL. E poi, ammettiamolo, criticare Google è come andare incontro alla incoerenza (nel mio caso), visto che siamo su blogger :( #tristementevero
PPS: questo blog è terzo nella classifica di wikio (agosto) Grazie :)


...