RIP Steve Jobs (discorso controverso) ;)

rip-steve-jobs-apple-capitalism
Sì sapeva che sarebbe morto, purtroppo ancora non c'è una cura per il cancro, men che meno per quello che attacca al pancreas (uno dei più tosti). Sì sapeva perché aveva lasciato la sua carica e l'aveva lasciato intendere fra le righe. Ora è successo.

Se sia o non sia stato un genio, un innovatore, un uomo di straordinaria saggezza lascio ai posteri il verdetto. Credo che tutto ciò sia discutibile.

Indubbiamente Jobs è stato una persona intelligente, visionario e se dobbiamo definirlo “genio” allora mi sento di dire che egli è stato un genio del marketing.

Perché se esiste un posto in cui Jobs ha innovato indiscutibilmente, quello non è nel software, nella tecnologia o nell'informatica. La sfera in cui Apple è riuscita ad innovare è stata la sfera del Marketing, sul mercato tecnologico.


Certo è brutto e non convenzionale dire che lui ha apportato idee innovative nel marketing, è per questo che - suppongo - si dica che lui innovò la tecnologia.

Dovete considerare che, una delle “innovazioni” che Apple ha portato sicuramente nel marketing è stata veicolare e creare l’idea di “leggerezzadell’azienda, la chiusura - non solo del software, ma sopratutto strutturale - che l'azienda porta con sé le ha permesso di farlo.

Esempio: dal di fuori sembrava che l’unico che lavorava, che progettava ed inventava fosse Steve Jobs. L’azienda ha fatto evaporare tutto il resto, così il cliente rimaneva a stretto contatto con il marchio. Mi ricorda la scuola filosofica di Pitagora, dove ogni invenzione veniva attribuita al maestro, tant’è che oggi non possiamo sapere che il teorema che porta il suo nome sia stato scoperto da lui o da un suo allievo.

Ancor prima di nascondere i casi della FoxConn, loro nascondevano il processo produttivo, meccanico e intellettuale di Apple, di tutta l'azienda.

Detto ciò. Steve Jobs era innanzitutto una persona, con pregi e difetti e, certo, va stimato come tale. RIP.

Steve God?

Perché la gente lo idolatra? credo che il discorso si ricolleghi per forza di cose a quello del Feticismo Digitale, su cui i Wu Ming hanno scritto un post che avevo già linkato nell'articolo precedente, e consiglio ancora la lettura (Feticismo della merce digitale e sfruttamento nascosto) perché colpisce in pieno la questione.

Il feticismo digitale è appunto il modo in cui i Wu Ming chiamano l'attuale feticismo della merce, descritto da Marx. La cosa interessante è che facendone una rilettura ai giorni nostri ci sono tanti paragoni che ci fanno capire quanto i rapporti tra gli esseri umani e le cose non siano così diversi, non è tutto corretto quel che si dice al riguardo: “Jobs ha cambiato il modo in cui ci confrontiamo con la tecnologia”. Anche perché, nonostante i tempi che corrono, Apple ha sempre sfruttato il "narcisistico torpore" dei suoi clienti, concetto illustrato da Marshall McLuchan nel 1964 (vedasi l'articolo: "Perché Apple incanta la gente?")

Lo idolatrano perché, come ho twittai questa mattina, “in assenza di un oggetto di culto alcuni se lo devono trovare/creare/appropriare, e così lo proiettano in lui.” (cercano qualcosa da fare)

Il rischio, allora, è che ne facciano una religione (come sta succedendo). Anziché limitarsi ad una condoglianza sincera e ricordarlo come una persona, Jobs diventa icona e simbolo di filosofo dei tempi moderni, viene citato come un guru spirituale, "Stay hungry, Stay Foolish".

A questo proposito, se vedete che qualcuno lo eleva al di sopra degli uomini, provate dirgli che quella frase non è sua (cosa vera), e provate ad usare un tantino di ironia, proponendoli la traduzione "siate affamati, siate folli", e dicendogli infine che forse era un modo di Steve per dirti che per restare affamato e fare una follia dovresti "comprarti un iPhone e pagarlo a rate" :)


Fonte foto: Cinismo Ilustrado

EDIT 10/10/11: riguardo alle dichiarazioni che fece Stallman due giorni dopo aver pubblicato questo post: Veltroni e l'ipocrisia nella morte.


...