il post annucia morte e Zulemita la troietta

Si spera che tra poco - ed è il motivo per cui non scrivo da un po' sul blog - Coniglio sarà un disoccupato laureato. Il che significa che dovrete chiamarmi tutti Santiago del buco del culo e offrirmi da bere. O forse son io che dovrei offrirvi da bere, ma dato che sono povero ve lo potete scordare. Scusate, ma ora scriverò un breve post autoreferenziale (quandommai). Prometto che il prossimo post sarà blasfemo e bello. Non questo. No.

Whitney Houston è morta, Lucio Dalla è morto e neanche Vasco Rossi si sente tanto bene. Gira voce che sia ricoverato in un centro di malati terminali a Savignano. Non è uno scherzo, è una voce che gira su Facebook, e si sa che quando qualcosa gira su Facebook basta che Fiorello la riporti su Twitter e i giornalisti italiani possono dire che è vera. Mi dispiacerebbe se quella notizia su Vasco fosse vera. Chi cazzo riesce a sorbirsi tutte le sue canzoni in una settimana? Non voglio neanche pensarci.

Scrivo oggi per parlarvi del post della morte. Il post della morte è quello che conoscerete già: I Becchini di Facebook - Necrobook e vorrei trattare l'annoso problema del vostro morboso e dissacrante atteggiamento verso il decesso dei poveri Vips. Siete dei morbi viventi lo sapevate?

La cosa inquietante è la seguente. Sapete come sono venuto a conoscenza che fosse morta Whitney Houston? Tramite le statistiche del blog. E lo stesso è successo per Lucio Dalla. È come se il post risorgesse mentre muore un VIP ben voluto. Vedo accrescere le visite di un colpo, manco avessi scritto 5 post di fila, a quel punto mi dico: ok, chi è morto? Davvero. 

E io certo non posso godere se muore una persona perché il fatto comporta visite sul blog. No. A meno che non sia Formigoni (ma lui non è ben voluto), anzi meglio Fiorello. 

- Coniglio sei una merda, non puoi augurarti la morte di Fiorello! non lo sai che è grazie a lui se hanno liberato Rossella Urru!? -

È vero, i diplomatici non servono quando un VIP si fa portavoce della vox populi. Certo poi la notizia è stata un flop, ma c'erano innumerevoli patrioti che ringraziavano il VIP per il fatto mai accaduto. Lo stesso Showman ha voluto esagerare e degnarci di una delle sue migliori battute gratuitamente.



Poi quando tutti hanno capito che non era vero, immagino che avrà scritto qualcosa tipo:



Ma no. Non l'ha fatto. Certo, seguendo la stessa logica, se Mike Bongiorno fosse risorto Fiorello su Twitter avrebbe scritto:



No, a volte la realtà ti delude.

Però mi chiedo, e se quella povera ragazza non venisse mai rilasciata? Fiorello dovrà tenersi quel avatar per sempre. Tocca che gli spieghi come caricarne uno per bene, manco un'immagine di profilo sa caricare.

-------------------------------------------------

Ah, la troietta di Zulemita - probabilmente un lettore maschio, quarantaduenne, ciccione e con le tette - mi scrive tramite l'angolo di coniglio, dimostrando non solo di conoscermi, ma di essere arrapato e in cerca di forte emozioni. Mi spiace deluderti, Zulemita, ma a letto fumo la pipa, il sigaro è per le manifestazioni.  


EDIT: In privato un'altra lettrice incallita mi fa notare come la fine di questo post somigli a quella di un post di Qualcosa del Genere. E cazzo forse ha ragione, ma l'ho fatto inconsciamente. Quindi ho deciso di cambiare la fine del post. Che ora è questa che sto scrivendo adesso. Evito di pubblicare la foto dell'ultima lettrice, in cui è nuda, perché non viene al caso.


...

Note Legali

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001
Le pareti, al suo interno, sono rivestite di Diritto di Critica e Diritto di Satira, maneggiare con cura. Consultare INFO - Disclaimer

Licenza

(CC BY-NC-SA 3.0) | anonimoconiglio.com by Santiago Greco.
This blog is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.