Ubuntu e le soluzioni che non ti aspetti

L'altro giorno sono andato dal meccanico, perché la mia macchina perde l'olio. Fa delle macchie orrende sul pavimento del garage. E la cosa assurda è che ho scoperto sia impossibile da riparare, a meno che non cambi l'intero scheletro del automobile, e quindi a quel punto tanto vale prenderne una nuova.

Ma quando tutto sembrava perso, il meccanico mi disse "beh, una soluzione ce l'avrei" e io risposi "beh, sentiamo la tua soluzione amico". Si è guardato intorno, per assicurarsi fossimo soli, e mi ha detto: "Neon".

Cioè, voleva che mettessi un bel neon fluorescente alla base della macchina. In questo modo il bagliore delle luci avrebbe coperto l'orrore delle macchie d'olio. Ovviamente avrei dovuto tenere il neo accesso anche quando la macchina era spenta. E riguardo al vero problema della macchina, non ci penso e vedo fino a quanto riesco a resistere.

Così nel dubbio e nella perplessità decisi di accettare. Adeguai il mio parlato al suo livello perché dopo la proposta del neon avevo capito fosse un tamarro di merda, e non c'è peggio di un tamarro riminese, quindi risposi: "ah di' cio l'va ben... caccia lì sto neon e vediam"

Mi guardò malissimo. Perché aveva capito fossi un altro idiota che l'aveva confuso con un tamarro, e poi non c'è peggio di un argentino che cerca di parlare romagnolo. Ero patetico. Ma alla fine quel ragazzaccio, che poi scoprì era laureato in filosofia e veniva dalle Marche, fece il suo fottuto lavoro e ora la mia panda splende.

panda-neon-linux

Il problema è che illumina così tanto che non posso fare i ciucci dentro quando vado a raccogliere le ragazze sull'adriatica. Vi ricordo che devo tenerlo accesso tutto il tempo. Ma vabbè quanto è bella oh!!

D'altronde, una volta che nascondi il vero problema e lo riduci a una questione di apparenza, ti rendi conto che puoi soluzionare tutto con l'estetica e il design. È una massima del marcchettin.

Deve essere in base a questa massima che ragionano i ragazzi di OMGUbuntu, fans di Canonical, quando consigliano di modificare lo sfondo del pc per creare un tema alla splendida e versatile Unity.

Capite? Unity è meravigliosa, ma è talmente limitata che non puoi modificare il tema grafico. Quindi tanto vale modificare lo sfondo. Veramente funzionale!! Fantastico il primo commento.

omg-ubuntu-skin-unity

Ma non è tutto. No signori non è tutto.

Credo che debba essere in base alla stessa massima del Marketing - conosciuta nell'ambiente come 'la parabola del meccanico' - se Canonical ha deciso di spacciare il kernel come suo e non come un "linux kernel". Sì, sostanzialmente lo chiamano "ubuntu kernel" e sembra vogliano distanziarsi da quella scomoda parolina.

D'altronde immagino la scena:

Mark - Sì ma il nome "linux" lì ci sta maluccio eh -
Dev - La gente potrebbe pensare che è per sfigati e noi non vogliamo questo no, però d'altronde non possiamo mica.. -
Mark - soluzioni? Perché non lo chiamiamo Ubuntu Kernel? -
Dev - sì, ma così sembrerà che vogliamo distinguerci da linux -
Mark - Dobbiamo distinguerci da Linux! Ormai non siamo più "linux" -
Dev - Ho capito, però il 90% di pacchetti proviene da Debian e poi il kernel è sempre il kernel lin.. -
Mark - Sei licenziato. -

Se i miei calcoli non vanno errati questo "Dev" del dialogo non dovrebbe essere altro che Charlie Kravetx, Project Lead di Xubuntu che recentemente ha rinunciato.  (Ricordo che un mese fa è andato via quello di Kubuntu).

È un'ipotesi. Gente è un'ipotesi. Altrimenti non so cosa rispondere a chi mi ha segnalato la notizia tramite l'angolo di coniglio e decise di restare anonimo. Ormai Canonical fa cose talmente assurde che stento a spiegarmele.


...