Pensiero Profondo si farà, con i miei soldi

«A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca» diceva mio zio, che mi insegnò l'arte dell'immortalità, di fingere la propria morte e di portarsi i segreti democristiani nella tomba. Ma è inutile che vi chieda di capire le parole di mio zio senza un esempio concreto. Ora, io di concreto non ho niente in mano se non fosse per i soldi che, come saprete, derivano dal mio essere multimilionario. E proprio per ciò sono cosciente che quel che sto per chiedervi potrebbe comportare un grosso sforzo per voi, che non siete multimilionari, ma io ci provo lo stesso, ecco: immaginate per un attimo di essere come me. Chiudete gli occhi. Pensate di avere circa 500 milioni di dollari e mettetevi in testa di fare una vostra console di videogiochi chiamata Pensiero Profondo.
I soldi ce li avete, e il problema pure: ancora l'ennesima azienda che si lancia nel mercato delle console? Sì. Però voi avrete un asso nella manica, avete una azienda fica che si batte per i giochi su linux, una causa che in apparenza rappresenta un beneficio per tutta la comunità, che alla fine non è vero i benefici andranno solo a voi, ma per pubblicizzare la vostra console dovete sfruttare questo fattore, come? Beh, vi do un suggerimento, che ne dite di aprire un account su un sito di crowd funding? tipo Kickstarter (ma non proprio kickstarter che in questi giorni lo sta sfruttando Spike Lee per fare la stessa mossa), non so, facciamolo su IndieGoGo? apriamo un account lì e proponiamo una cifra esagerata in pochissimo tempo, per battere ogni record. Tipo 42 Milioni di dollari in un mese. Dopodiché il resto è fatto. Basta che dividete i soldi in piccole somme, in modo da far sembrare che il progetto sia stato appoggiato coi soldi dellaggente. Con donazioni anonime. Un po' come ha fatto Walter White nella seconda stagione di Breaking Bad, contattando un hacker apposta. Alla fine bastano anche 30 milioni, il resto potete metterlo in chiaro di tasca vostra, per far vedere che siete benevolenti. L'importante è che quando arriverete alla somma prefissata attirerete l'attenzione dei media e del comun sentire che dirà "però, se un sacco di persone hanno raccolto 42 milioni di dollari sto pensiero profondo sarà fico". Capite? Non so...  cosa capirete mai voi poveracci... magari potrei suggerirlo al mio amico Mark Shuttleworth però, lui si che potrebbe capirmi.



...